ITALIANO

Stacks Image 1498
A VOLTE SVEGLIARSI DA UN SOGNO, PUÒ FARTI PRECIPITARE IN UN INCUBO.

Dalla morte dei genitori in un terribile incidente d’auto dal quale è uscito miracolosamente illeso, Simon soffre di incubi spaventosi. Dopo essere stato ricoverato in un ospedale psichiatrico in seguito allo shock, Simon si è stabilito dalla zia insieme a suo fratello maggiore. Adattarsi alla nuova vita è un compito durissimo, soprattutto da quando Simon è perseguitato da una presenza malvagia che lo spia nel buio, proprio come nei suoi sogni più spaventosi. E forse proprio questa presenza è responsabile della scomparsa di una ragazza, la stessa che Simon decide di cercare aiutato dalla sua unica amica.

«Con Wulf Dorn il successo è garantito.» La Stampa
«Wulf Dorn è tra i giovani maestri dello psicothriller.» La Lettura


INCUBO
OT:
Die Nacht gehört den Wölfen
Corbaccio, Maggio 2016
300 pagine, rilegato, ISBN 978-8867001262
Stacks Image 4892
SA TUTTO DEL TUO PASSATO. DELLA TUA VITA. DELLA TUA FAMIGLIA.
MA TU NON SAI NULLA DI LUI.


Londra, una notte di dicembre nel quartiere di Forest Hill.
L’automobile del marito nel vialetto di casa. La chiave nella toppa. I passi che risuonano in corridoio. Rumori familiari per Sarah Bridgewater. Ma l’uomo che trova in cucina non è Stephen. Eppure indossa gli abiti di Stephen, ha la sua valigia, ed è arrivato fin lì con l’auto di Stephen. Sostiene di essere Stephen, e conosce delle cose che solo il marito di Sarah può conoscere.

Per Sarah e per Harvey, il figlio di sei anni, incomincia un incubo atroce, anche perché lo sconosciuto scompare così come era apparso e nessuno crede alla sua esistenza, né la polizia è preoccupata del fatto che il marito risulti svanito nel nulla. Sarah sa che può contare solo su una persona: l’amico psichiatra Mark Behrend. Con il misterioso sconosciuto ha così inizio un duello psicologico, in cui ogni punto vinto o perso può significare riuscire a sopravvivere o venire brutalmente uccisi …

«Uno scrittore brillante e pieno di talento.» La Stampa
«Con Wulf Dorn il successo è garantito.» TTL


PHOBIA
OT:
Phobia - Angst hat ein Zuhause
Corbaccio, Settembre 2014
400 pagine, rilegato, ISBN 978-8863807745
Stacks Image 2548
IL MALE SI NASCONDE. È DENTRO DI TE!

Doro spera che il trasloco porti con sé un nuovo inizio. E soprattutto la fine delle allucinazioni che la tormentano da quando è morto suo fratello. Quando non è più riuscita a distinguere la realtà dalla sua immaginazione. Ma nella nuova casa in cui ora vive con la madre sente di nuovo le voci che credeva di avere sconfitto. Finché una notte vede un ragazzo in giardino: spaventato, disperato, in fuga da una presenza demoniaca. Il ragazzo le chiede aiuto, ma poi scompare senza lasciare traccia. E qualche giorno dopo Doro ne scopre l’identità e, soprattutto, scopre che si è suicidato prima del loro incontro.

Doro rifiuta di credere di essersi inventata tutto, ma la sua indagine la farà precipitare in un incubo…

IL MIO CUORE CATTIVO
OT:
Mein böses Herz
Corbaccio, Ottobre 2013
420 pagine, rilegato, ISBN 978-8863805727
Stacks Image 258
Stacks Image 2562
TI AMO, TI SEGUO, TI UCCIDO ...

Un mazzo di rose rosse senza biglietto. Regali sulla porta di casa. Lettere sotto il tergicristallo...

Lo psichiatra Jan Forstner è l'oggetto delle attenzioni insistenti di una sconosciuta. All'inizio pensa si tratti dei sentimenti innocui di una paziente. Ma quando un amico giornalista, che stava per fargli delle rivelazioni sconvolgenti che lo riguardavano da vicino, viene trovato barbaramente ucciso, Forster capisce di essere il bersaglio finale di una pazza omicida. Una stalker che non si ferma davanti a nulla pur di ottenere ciò che vuole...

FOLLIA PROFONDA
OT:
Dunkler Wahn
Corbaccio, Settembre 2012
450 pagine, rilegato, ISBN 978-8863803808
Stacks Image 237
Stacks Image 241
Non importa quanto tempo è passato.
Non importa quanto tu sei cambiato.
Il silenzio continuerà ad assordarti.

Prima del silenzio. Inverno, la strada ghiacciata, neve tutt'intorno, un'auto sbanda, si schianta contro un albero, il guidatore è ferito: non riuscirà a salvare suo figlio. Aveva appuntamento con l'uomo che ha rapito il suo bambino quella sera, mentre era fuori casa con il fratello maggiore. Poi la telefonata, la corsa in auto col cuore in gola senza dire nulla a nessuno. E adesso tutto è inutile: sa che sta per morire. Capisce che anche suo figlio morirà. Dopo il silenzio.

Da ventitré anni lo psichiatra Jan Forstner vive con l'angoscia della scomparsa del fratello. Tutto ciò che gli resta è un piccolo registratore che aveva portato con sé la notte in cui erano usciti insieme e dove sono incise le ultime parole di Sven: Quando torniamo a casa? E poi il silenzio. E gli incubi che da quella notte non hanno smesso di tormentarlo. La notte in cui il padre è morto in un incidente d'auto. La vita di Jan si riassume tutta in quella notte: ha studiato psichiatria come suo padre, si è specializzato in criminologia e ora è tornato al punto di partenza: alla Waldklinik, dove lavorava il padre e dove adesso lavorerà anche lui. Vorrebbe dare una svolta alla sua esistenza, ma quando una paziente della clinica si suicida, Jan si trova coinvolto in un'indagine che svelerà un segreto atroce conservato per ventitré anni.

IL SUPERSTITE
OT:
Kalte Stille
Corbaccio, Maggio 2011
450 pagine, rilegato, ISBN 978-8863802214
Stacks Image 223
Non credere a nessuno.
Non fidarti nemmeno di te stesso.
Non cercare la vertià.
Sarà la verità a trovare te!

Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile. Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un’umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente. Tuttavia, a questo caso non era preparata: la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata. È chiusa in se stessa, mugola parole senza senso. Dice che l’Uomo Nero la sta cercando. La sua voce è raccapricciante, è la voce di una bambina in un corpo di donna: le sussurra che adesso prenderà anche lei, Ellen, perché nessuno può sfuggire all’Uomo Nero. E quando il giorno dopo la paziente scompare dall’ospedale senza lasciare traccia, per Ellen incomincia lìncubo. Nessuno l’ha vista uscire, nessuno l’aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire, Chi è quella donna? Cosa le è successo? E chi è veramente l’Uomo Nero? Ellen non può far altro che tentare di mettere insieme le tessere di un puzzle diabolico, mentre precipita in un abisso di violenza, paranoia e angoscia.
Eppure sa che, alle fine, tutti i nodi verrano al pettine ...

LA PSICHIATRA
OT:
Trigger
Corbaccio, Settembre 2010
399 pagine, rilegato, ISBN 978-8863800753